La doccia

Ore 22.30

Un getto d’acqua bollente bagna il corpo nudo di un uomo. Gocce scendono lungo le braccia e la schiena delineando la muscolatura scolpita di questo giovane 42enne.
In questo surrogato di paradiso in miniatura, i pensieri e le preoccupazioni di una giornata intensa scivolano via. Si sente solo il rumore dell’acqua. Acqua che crea quella piacevole sensazione di ovattato non appena il getto ti passa vicino alle orecchie.

Acqua. Solo acqua.
Vorrei rimanere qui per tutta la sera. Invece ho quasi finito. Tra pochi istanti chiuderò il rubinetto e ritornerò alla realtà.

..o .er .etter. .o ..al.o

Sento una voce indistinta provenire da qualche luogo.
Credevo di essere solo in questo angolo di paradiso.

Sto .er .ette.. .o ..alto

“Eh?” dico verso quella fonte sonora, e in quel preciso istante mi desto completamente.
Chi sarà, penso con la mente ancora annebbiata dal vapore acqueo.
Considerando che siamo 4 in famiglia e che i due bambini sono a letto già da quasi un ora, sarà mia moglie Barbara. Per forza.

Apro le porte scorrevoli della doccia e vengo investito da un odore tremendo.
Sono passato dal profumo delicato di una saponetta presa in un negozietto a Canazei
sapone

ad un odore acre e disgustoso, di quelli che ti rimangono in gola.

“Sto per mettere lo…” sta dicendo Barbara quando la interrompo esclamando:
“Mamma mia che odore. Sembra di essere da Oggioni!” (il colorificio di Affori)*
“Eh certo, sto mettendo lo smalto.” mi risponde.
“E poi questo è il mio bagno!” aggiunge uscendo dal suo bagno.

“Se ci fossero appesi alle pareti dei poster con le donnine mezze nude, potremmo benissimo trovarci in una carrozzeria, per la puzza di vernice che c’è”. Questa frase mi sa che non l’ha sentita.

20140506-234952.jpg 20140506-235000.jpg 20140506-235006.jpg

A sto giro m’è andata bene perché le volte precedenti si era pitturata le unghie in sala sul divano o peggio ancora in camera da letto, poco prima di dormire.

smalto

È incredibile come un oggetto tanto piccolo riesca a sprigionare una puzza tanto grande.

* Caro Signor Colorificio Oggioni, non intendevo dire che nel suo negozio ci sia una puzza tremenda. Ci mancherebbe. Era solo per dire.

Annunci

5 pensieri su “La doccia

  1. liberadidire79

    Nemmeno a me piace…mi sa che son l’unica che non lo usa e non si fa tutte quelle schifezze sulle unghie…oh opinione personale…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...