La Revisione

Questo Post avrebbe potuto chiamarsi anche La lettera inaspettata 2, visto che è il seguito de La lettera inaspettata, post che narra della lettera ricevuta come promemoria dell’imminente revisione dei 4 anni della moto. alt_revisioneEbbene, entro la scadenza del mese di immatricolazione del motociclo, mi sono rivolto presso l’officina autorizzata che mi aveva inviato la comunicazione e che, con un’operazione di marketing creativo, mi proponeva una bottiglia di vino in omaggio. lettera_bottiglia Come ogni mattina, accompagno i marmocchi a scuola e mi reco all’officina che si trova proprio li vicino.

“Buongiorno”
“Buongiorno a lei. Come posso aiutarla?”
“Dovrei fare la revisione alla moto. Ho ricevuto una vostra lettera che mi ricordava l’imminente scadenza”
“Ah sì, la lettera”
“E’ necessaria la prenotazione?”
“No no, assolutamente. Ora ad esempio non c’è nessuno e al massimo aspetterà 15 minuti”
“Bene, allora vado a casa a prendere la moto e torno tra mezz’ora”

Dopo mezz’ora mi presento e non riesco nemmeno ad entrare nel cortile dell’officina da tante macchine ci sono in attesa!!!

“A ri-Buongiorno, sono tornato con la moto”
“Sono arrivati tutti adesso e ne avrò per 3 quarti d’ora, mi spiace”

Miiiii e sticazzi, ho pensato, ma dalle mie labbra è uscito “Nessun problema, vado a fare una commissione e ritorno”.

Ne approfitto per andare in posta a pagare il bollo e poi vado a trovare i miei genitori che abitano vicino.

Ritorno dopo un ora e nel parcheggio dell’officina ci sono 2 nuove auto!!!
Vado dal tipo che mi aveva detto che “la prenotazione non è necessaria”, e lui si mette a ridere non appena mi vede sulla soglia del container adibito ad ufficio.

“Buongiorno” gli dico con ottimismo.
“Ohhh, buongiorno” “Ehm, uhm, ehm” “Finisco solo la macchina che c’è sotto in questo momento e poi la faccio passare avanti, ok?” mi dice imbarazzato.
“Ok, sarebbe un bel gesto.”

Detto, fatto.
Mette la moto sui rulli per testare l’impianto frenante.
Controllo dei gas di scarico, tutto ok.
moto_freni

“Passi pure in ufficio”

Dopo un paio di tentativi di stampa sulle etichette, ricevo l’adesivo da applicare al libretto di circolazione che attesta l’avvenuta revisione.
Pago i 65€ e mentre sto per andarmene vengo richiamato per ricevere la BOTTIGLIA DI VINO DI PRODUZIONE PROPRIA come indicato nella lettera.

E ora, come la trasporto una bottiglia di vino nel bauletto della moto?
Analizziamo le possibilità:

  1. foto-fiaschettaPotrei infilarmela nella giacca o appenderla al collo come la fiaschetta dei San Bernardo
  2. Potrei berla tutta prima partire. (A detta del meccanico, questa opzione sembra essere stata la più gettonata dagli altri clienti motociclisti)
  3. Mi faccio prestare qualche cosa per avvolgere, tipo millebolle o giornali

Opto per quest’ultima soluzione e il tipo mi porta decine di quotidiani.
Avvolgo diligentemente la boza de vin e parto guidando come sulle uova.
baulettoArrivo a casa e osservo bene la bottiglia.
E’ vino bianco, ma non è che sia proprio “limpido”. Guardate voi stessi.
bottiglia_torbida

A caval donato no si guarda in bocca.
Considerando che sono quasi astemio (bevo solo un po’ di birra ogni tanto) e il vino non mi piace proprio, cercherò qualche cavia a cui propinarla una sera a cena.
bottiglia_gomma

Annunci

6 pensieri su “La Revisione

      1. liberadidire79

        Può essere se é produzione propria non ha ‘solfiti'(?non so se si chiamano così) e ci mette poco ad invecchiare

      2. liberadidire79

        Ma noo che esperta…non lo bevo nemmeno! però il compagno della suocera lo fa lui quindi ne sento parlare 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...