Abbigliamento running: come ci vestiamo per andare a correre

Dri-FIT, Equarea, HVAC, Climalite, Gore… e chi più ne ha più ne metta.

I tessuti tecnici hanno invaso il mercato.
Se non vai a sciare con il completo in Gore-tex o l’ultimo materiale ipertecnologico che pesa 100 grammi ma che ti protegge dalla tormenta al circolo polare, sei “out”.
Questo discorso vale per qualsiasi sport. Ciclismo, nuoto, corsa, etc.

running manDa qualche anno vado a correre. Lo faccio più per tenermi in forma che per piacere. Preferirei di gran lunga andare in bici. Ma se vuoi ottenere gli stessi risultati (leggi dimagrire), devi pedalare x 3 ore.
Mi hanno “iniziato” alla corsa due amici: BlackNicol e Armando, praticamente dei professionisti!

Una delle prime corse l’ho fatta in inverno in montagna, a Selvino. Con la neve a bordo strada e il freddo a tenerci compagnia.

Con loro ricordo particolarmente con piacere corse fatte in vacanza al mare.
Ci si alzava presto presto per evitare un’insolazione, correvamo per 1 o 2 ore e a fine corsa bagno in mare… che figata.

Tornando alla realtà, io vado a correre 2 o 3 volte alla settimana al parco.
Certo, non è come correre lungomare ma piutost che niènt, l’è mei piutost!

Non avendo sponsor che mi forniscono l’abbigliamento e non volendo spendere un capitale, compro alla Decathlon. I materiali sono traspiranti e non costano un’esagerazione e se sai scegliere compri bene. La cosa su cui nessuno dovrebbe risparmiare sono le scarpe. FONDAMENTALI.

adidas_gazelleMolti sottovalutano quali danni possa procurarti correre con una scarpa che non è stata pensata e progettata per quello scopo.
Ho visto persone correre con le Gazelle (in foto a sx).
Se abbinate poi con fisici non proprio… snelli, il rischio è ancora maggiore.
nike airmax silver 97Le sneakers non si usano per correre, a meno che tu non debba prendere l’autobus. Ad esempio ci sono scarpe che hanno i cuscinetti d’aria e che per quel motivo si è portati a pensare che siano indicate per correre. Per carità, sempre meglio delle Gazelle, delle Stan Smith o delle All Star, ma sono scarpe più da discoteca che da “ginnastica”.

Ci sono in gioco le vostre articolazioni, e la schiena.
Un consiglio utile per scegliere le calzature per correre:
www.asics.it/running/knowledge/capire-la-pronazione

Per pantaloncini e maglietta invece non c’è una regola. Diciamo i tessuti tecnici aiutano nella traspirazione. Solo che, oltre a tenere lontana l’acqua dal vostro corpo, tengono alla larga anche le persone: fanno puzzare!
Correre con una t-shirt di cotone ti fa rimanere tutto la maglietta bagnata di sudore appiccicata alla pelle e, appena ti fermi, il colpo d’aria è in agguato.

kwayDa come si veste il runner, si può capire quale sia il suo obiettivo. Il runner che indossa un giacchino impermeabile antivento (il K-Way per intendersi), ha decisamente intenzione di perdere peso!
Lo si sente arrivare da lontano.
Il rumore del nylon che struscia tra braccia e busto è inconfondibile: ricorda quello della tuta da sci.
In viso è 
bagnato fradicio come dopo un gavettone e paonazzo dal calore che ha accumulato all’interno della giacca.
Praticamente è come correre avvolti nel domopak.

Settimana scorsa ho incrociato un ragazzo che correva con il micropile.
Sudi come a ferragosto in centro a Milano ma con la traspirabilità del tessuto tecnico. Questo ragazzo è un genio!
Quasi quasi mi avvolgo la pancia con una sciarpa di pile, così elimino i liquidi solo dove mi serve 😉

Con l’arrivo della primavera il parco si è popolato anche di donne runners.
A parte la mia amica BlackNicol, impeccabile nella sua tenuta Dri-FIT nera, le ragazze si riconoscono per essere completamente colorate e, soprattutto, perfettamente coordinate. Anche le cuffie dell’iPod sono cromaticamente abbinate con la maglietta e il pantaloncino.

Per vostra fortuna il tennis non è uno sport che pratico, altrimenti questo articolo non finirebbe più. 🙂
Sì perché l’abbigliamento del tennista ha centinaia di possibili combinazioni tra magliette, polo, pantaloncini e gonnellini… tutti capi con materiali rigorosamente tecnici e dallo stile impeccabile. Capisco perché il tennis piace molto alle donne.

p.s. Vado a recuperare la sciarpa in pile…. stasera si corre!

Annunci

2 pensieri su “Abbigliamento running: come ci vestiamo per andare a correre

  1. BlackNicol

    dobbiamo tornare a correre insiemeeee!! Io te e Armà!! 🙂 troppo bello quella estate in Sardegna e indimenticabile il bagno all’alba dopo la corsa… noi tre!! 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...